lunedì 25 marzo 2013

Impressionante espressionista

1° ottobre 2008

virginie, si sa, tutto è fuorché una critica d'arte: a dirla papale papale capisce un po' una mazza. però, sempre come si sa, ha i suoi gusti (suvvia, spazio all'imbecillità: e chi non ha i propri?) e, soprattutto, adora esprimere giudizi. e spargere magari qualche goccia di vetriolo. tanto che le frega? ha tre lettori o forse appena due.
altro difetto di virginie: ha la premessa lunga. allora saltiamo a pie' pari al dunque: virginie ha fatto una scoperta artistica. oddio, in germania già ce lo conoscevano il signore in questione: si chiama emil nolde ed è un qualcosa come tipo uno dei padri dell'espressionismo. però pare che in francia non sia molto famoso. o, almeno, non lo fosse. perché ora il grand palais gli ha consacrato una mostra che è uno sballo.
per spiegarvi: virginie è entrata e già si sarebbe portata a casa le cartoline: piccoli acquarelli incantevoli di montagne che si trasformano in uomini. in effetti quei quadretti hanno fatto la fortuna del signor hansen (che, più tardi, deciderà di chiamarsi nolde, prendendo il nome del suo paese natale): grazie al ricavo della vendita delle cartoline potrà abbandonare l'attività di professore e consacrarsi interamente alla pittura, per la sua e la nostra gioia (ho trovato solo una brutta riproduzione del Cervino che sorride. giuro che non rende affatto giustizia all'originale. per non parlare dell'incendiario sole dei tropici che vi infilo qua sotto: pallido e stanco, niente a che vedere con il quadro in olio e tela).
la seconda sala, poi, ha lasciato virginie ammutolita (e, vi assicuro, non è facile) per due ragioni: la bellissima luminosità del mare e del chiaro di luna dipinti e questa rivelazione ottica della miracolosa miscela di luce e pasta (nel senso di densità e materialità del colore) di questo straordinario signor nolde. che ritragga pittori, coppie, berlinesi o paesaggi tropicali (c'è di tutto, pure dei girasoli, tra i suoi soggetti, ma quelli virginie li ha apprezzati meno) il signor nolde ti ammazza di colori. e di piacere. che bello!

Emil Nolde (1867-1956)
25 settembre 2008-19 gennaio 2009
Galeries Nationales du Grand Palais
Paris
www.rmn.fr

Nessun commento:

Posta un commento

Licence Creative Commons
Ce(tte) œuvre est mise à disposition selon les termes de la Licence Creative Commons Attribution - Pas d’Utilisation Commerciale - Pas de Modification 3.0 non transposé.